Industry 4.0: velocità e semplicità per un mondo più sicuro

  • 24 Mar 2020

Simplicity – Industry 4.0 – Safety World

Il viaggio nell’Industry 4.0 ha inizio, per Tecsystem, nel 1980

È da allora, infatti, che continuiamo a sviluppare tecnologie volte al controllo della temperatura e alla raccolta dati, sempre più orientate alla digitalizzazione.
Grazie alla progressiva evoluzione delle nostre tecnologie di monitoraggio della temperatura, ci siamo specializzati nella produzione di strumenti digitalizzati in grado di interfacciarsi in modo semplice e immediato con i sistemi esistenti, mantenendo sempre come linee guida la sicurezza e l’affidabilità.

Simplicity

Un esempio di semplificazione ottenuta grazie alla digitalizzazione è la serie WS progettata per chi non ha a disposizione complessi sistemi per l’acquisizione la gestione e il salvataggio delle informazioni da remoto. Semplice da installare, esattamente come qualsiasi altra centralina TECSYSTEM, è uno dei prodotti di maggiore successo perché incontra le necessità anche di situazioni industriali ibride dove la digitalizzazione, non è ancora stata introdotta o completata.

Facilità di ricezione: la potente antenna collegata sul retro nella maggior parte dei casi consente una connessione affidabile anche se viene mantenuta all’interno del quadro elettrico.
Facilità di montaggio: la connessione ad una rete senza fili non richiede competenze avanzate ed è alla portata di qualsiasi operatore aziendale.

Controllo a distanza del trasformatore

 

È la traduzione “infatti” del concetto di Industria 4.0, applicata al controllo della temperatura degli apparecchi elettrici.

L’operatore può avere il pieno controllo del trasformatore senza necessariamente doversi recare in cabina.

Può raccogliere informazioni utili per valutare lo stato di salute dell’impianto.

Può avere a disposizione una centralina che tiene memoria di tutti gli eventi trascorsi per identificare eventuali criticità o anomalie dell’impianto.

Obiettivo sicurezza

Il monitoraggio in tempo reale dei dati permette all’operatore di prevedere e individuare criticità in tempi molto ristretti, evitando di incorrere in situazioni critiche, causa di fermo-macchina o rotture.

Per esempio, è molto più facile identificare un sensore di temperatura che stia fornendo false indicazioni, possibile causa di sganci indesiderati.
Allo stesso modo, grazie alla sonda 4, è possibile verificare se la cabina presenta uno scambio termico sufficiente a garantire il corretto funzionamento del trasformatore.

Facendo affidamento su dati certi, non ci si dovrà più limitare a ipotesi, ma si potranno fare valutazioni concrete basate sui numeri.
L’operatore potrà intervenire direttamente sulla programmazione grazie all’acceso remoto, mettendo in sicurezza il trasformatore in attesa dell’intervento tecnico.

Il nostro viaggio nell’Industry 4.0 non è ancora arrivato al termine.
Esistono ancora molte potenzialità da scoprire e da applicare.

STAY TUNED!